Come funziona la visita?

Scopri il percorso nutrizionale

Il primo incontro con il paziente è sicuramente il più importante in quanto vengono gettate le basi per un percorso di salute mirato al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

La prima visita consiste in un colloquio di circa 1 ora finalizzato alla valutazione dello stile di vita, delle abitudini alimentari, delle condizioni fisiologiche ed eventualmente patologiche, nonché alla determinazione degli obiettivi da raggiungere. Viene inoltre effettuata un’approfondita valutazione antropometrica grazie alla quale mi sarà possibile elaborare un piano alimentare personalizzato compatibile con le reali esigenze e preferenze alimentari del paziente. Entro massimo una settimana viene consegnato il piano alimentare corredato inoltre anche da indicazioni nutrizionali e comportamentali utili a supportare il percorso intrapreso. 

Le visite di controllo svolgono un ruolo essenziale nel monitoraggio del percorso nutrizionale del paziente: in questa sede, infatti, vengono analizzati i risultati raggiunti o, al contrario, le difficoltà riscontrate nel perseguire gli obiettivi fissati durante la prima visita nutrizionale, in modo da poter effettuare eventuali modifiche o correggere comportamenti alimentari errati. Vengono inoltre ripetute le rilevazioni antropometriche in modo tale da avere una valutazione oggettiva dei cambiamenti della composizione corporea. Verrà in sede determinata la necessità di effettuare eventuali modifiche del piano alimentare. Le visite di controllo vengono effettuate a distanza di circa 3-4 settimane dalla prima visita nutrizionale. Prevedono una durata di circa 30 minuti.